Polpette di quinoa e broccoli

Standard

SAM_1719

Diciamocelo, di primi piatti vegan se ne possono preparare facilmente una quantità infinita, ma quando si tratta di secondi, quando non si è ancora tanto pratici, si finisce per orientarsi magari su piatti pronti dal prezzo piuttosto elevato “perchésennòcosamangio”…

Per fortuna vengono in nostro aiuto numerosi ingredienti che cotti a puntino e miscelati a dovere diventano delle gustose e sanissime polpette.

Come queste che sto per presentarvi, dalle molteplici proprietà nutritive grazie alla presenza della Quinoa.

La Quinoa è spesso erroneamente scambiata per un cereale, perché si presenta in chicchi e ha una cottura simile. In realtà è una pianta erbacea della stessa famiglia degli spinaci. Viene coltivata in America Latina da ben 5000 anni e contiene un alto contenuto di amminoacidi essenziali, oltre a ferro, fosforo, calcio e vitamina E. Infine, ma non meno importante, contiene flavonoidi e quindi proprietà antiossidanti.

Bene, e dopo il solito discorsetto salutistico vi presento la ricetta:

Polpette di Quinoa e Broccoli

Ingredienti per 4 personequinoa

150 grammi di Quinoa

800-100 grammi di broccoletti

Una patata bollita

4 cucchiai di germe di grano

3 cucchiai di veg-formaggio

Aglio in polvere qb

Prezzemolo qb

Pangrattato qb

Sciacquate in acqua fredda la quinoa e fatela poi cuocere nel doppio del suo volume in acqua, salata, per circa 15 minuti. Fate cuocere anche i broccoli, a parte, finchè sono ben teneri.

Schiacciate la patata bollita e i broccoletti fino a ridurli in crema, unite la quinoa cotta, il germe di grano, il veg-formaggio e un po’ di prezzemolo. Aggiustate di sale, se necessario, e aggiungete aglio secondo il vostro gusto, io ne ho messo mezzo cucchiaino. Se il composto dovesse risultare troppo molle aggiungete pangrattato qb.

Infine formate le polpette schiacciandole un po’ e passatele nella farina di mais.

Potete cuocerle sia in forno, a 180° per circa 15 minuti, per un risultato più leggero, oppure  fritte in padella fino a formare una croccante crosticina. Non occorre molto olio.

Qui sono state apprezzate anche dal mio onnivorissimo compagno!

Buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...