Crostata vegan alle fragole

Standard

vegan

Questa è proprio la stagione giusta per gustare una splendida crostata di fragole…veganizzata ovviamente! Ne risulta un dolce fresco e povero di grassi, infatti gli unici grassi presenti sono quelli non dannosi dei 50 ml d’olio nella frolla.

Della frolla ho varie versioni, una sanissima, adatta a palati stra-abituati al poco dolce e un’altra abbastanza grassa per la presenza della margarina, che non amo usare. Ho quindi sperimentato questa via di mezzo, che mi pare davvero buona pur mantenendo la leggerezza.

Procediamo.

Io ho usato uno stampo tondo di 24 cm

 

Per la frolla servono:

  • 300 gr di farina
  • 100 gr di zucchero (così non è dolcissima, se ne può aggiungere un po’, volendo)veganok
  • 150 ml di latte di soia (io uso quello alla vaniglia)
  • 50 ml di olio di mais o arachidi
  • Un cucchiaino di lievito
  • La scorza grattugiata di mezzo limone o arancia a seconda della stagione

Con queste dosi avanzerà un po’ di impasto con cui potete fare dei biscotti

 

Per la crema pasticcera usate questa ricetta,  buonissima!

Un cestino di fragole

Gelatina per dolci (controllate gli ingredienti ma di solito è ok)

 

Prepariamo la frolla: in un recipiente mettiamo la farina, lo zucchero e il lievito e mescoliamo. Poi uniamo gli ingredienti liquidi e iniziamo ad impastare con un cucchiaio, poi con le mani, unendo anche la scorza di arancia /limone. Quando avremo ottenuto una palla bella soda, avvolgiamola nella pellicola e lasciamola riposare in frigo per un’oretta.

Nel frattempo prepariamo le fragole e la crema.

Laviamo le fragole e tagliamole a fettine e poi prepariamo la cremfraga come da ricetta, lasciandola raffreddare.

Stendiamo la frolla col mattarello e foderiamo lo stampo. Bucherelliamo la frolla e cuociamola in forno a 180° per circa 20 minuti.

Lasciamo raffreddare e poi stendiamo la crema e le fragole a fettine. Infine completiamo preparando la gelatina seguendo le istruzioni sulla confezione e versandola sopra la crostata. Lasciamo raffreddare tutto in frigo ed è pronta da gustare!

La gelatina è comunque facoltativa, è buonissima anche senza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...