Archivio mensile:dicembre 2013

Torta vegan al limone

Standard

torta limone veg

Vittoria!!!! Finalmente ho scovato una ricetta di dolce soffice che non mi resti gommoso!!!  Io non so se sono imbranta o cosa ma a me i dolci lievitati, senza cacao morire se mi vengono bene! Volevo fare un dolce per la merenda scolastica del mio bambino, che è fissatissimo con pane e nutella e crostatine al cioccolato, e siccome è stato poco bene volevo evitare il cacao, così spulciando un po’ in rete ho trovato questa.

L’ho un pochino rivisitata a mio gusto e devo dire che è una meraviglia! La farina di mais si seveganoknte ed è fantastica, con lo zucchero integrale ha un gusto un po’ caramelloso ed è soffice, per niente gommosa e lievitata alla perfezione!!!
Forse con lo zucchero normale sarebbe risaltato di più il limone ma è davvero buona!
Un grazie sentito dunque a Barbie72, la cui ricetta prevedeva anche la glassa, ma io non avevo lo zucchero a velo e non ho sperimentato..
Ecco la ricetta che ho ricavato:

  • 180 gr di farina semintegrale (tipo2)
  • 50 gr di farina di mais
  • 150 gr di zucchero integrale di canna
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonatotorta limone veg
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • succo e buccia di un limone bio, due se la volete molto limonosa
  • 80 ml olio di mais o arachidi
  • 160 ml di latte di soia (o altro vegetale)

Mettete nel mixer l’olio con lo zucchero , in una ciotola mescolate il latte e il limone e buttatelo subito dentro il mixer perchè inizierà subito a cagliare. Mentre si mescola il tutto, in una ciotola mescolate gli ingredienti secchi tra loro e infine versateli nel mixer un po’ alla volta. Fate riposare nello stampo per un’oretta prima di infornare a 180° forno statico per circa 30-40 minuti.

Il puffo ha apprezzato! 🙂

Annunci

Mousse al cioccolato vegan

Standard

SAM_2353

Lo ammetto, in questo periodo sono golosissima!!!
Oggi volevo assolutamente fare una mousse al cioccolato e siccome non sapevo da dove cominciare mi sono imbattuta in un paio di ricette da cui ho attinto, mescolandole, a formare questa fantastica mousse.
La mousse l’ho trovata QUI, mentre la farcitura/decorazione QUI. Un sentito grazie ai miei colleghi blogger!
Quando ho visto la ricetta della mousse non credevo ai miei occhi! Solo cioccolato e acqua???? Eppure la magia funziona davvero!

Unico difetto, forse per gusto personale, la trovo un po’ troppo amara, da schifosona che sono preferisco sapori ben più dolci! Quindi ho provato a zuccherare e aromatizzare un po’ il cioccolato al secondo tentativo ed è venuta oscenamente buona!!

veganok
Ricetta
Per la mousse:

  • 200 gr di cioccolato  extra fondente (almeno 70% di cacao e che contenga lecitina di soia)
  • 120 ml di acqua.
  • due cucchiai di zucchero di canna
  • aroma al rhum

Per la farcitura

  • 50 gr totali tra mandorle tritate e muesli bio alla quinoa ( o quinoa soffiata o altri cereali purchè piccoli)
  • due cucchiai di zucchero

Preparate prima i croccantini per la farcitura così mentre preparate la mousse si raffredderanno. Mettete in un pentolino i cereali con lo zucchero e lasciate andare il tutto a fuoco lento per qualche minuto mescolando continuamente. I cereali diventeranno dolci e croccantini!
SAM_2354Passate alla mousse: prendete il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria, aggiungete lo zucchero e un po’ di aroma a vostro gusto e quando il cioccolato sarà sciolto versate tutta l’acqua così com’è, senza scaldarla e mescolate bene, ne uscirà una brodaglia cioccolatosa che pare impossibile diventi una mousse ma….qui viene il bello. Lasciate raffreddare completamente la brodaglia e poi versatela in un recipiente metallico che avrete precedentemente tenuto in congelatore, insieme alle fruste dello sbattitore. Sbattete quindi la brodaglia con decisione finchè…magia! All’improvviso l’emulsione prende corpo e diventa una fantastica mousse leggera e spumosa!
Infine mettete la mousse in coppette trasparenti e decorate con i cereali croccanti!
Mettete in frigo per un paio d’ore prima di servirla e non preoccupatevi se vi pare che quando la mettete nelle coppette risulti molliccia: quando uscirà dal frigo avrà una consistenza fantastica!

Orzotto ai funghi porcini

Standard

SAM_1711

Adesso che siamo in autunno inoltrato, quasi inverno per la verità, questa ricetta è decisamente appropriata. Tra l’altro l’ho inserita nella top ten dei miei piatti preferiti!
L’orzotto ai porcini è un tripudio di gusto, e la consistenza dell’orzo è davvero fantastica. Se poi ci mettete che è davvero facilissimo da preparare beh, direi che..ci piace!
Ricetta per due persone:veganok

  • 150 gr di orzo
  • porcini..ehm…sono andata a occhio, scusate!
  • brodo vegetale
  • aglio in polvere
  • cipolla
  • olio evo
  • vino bianco
  • prezzemolo

funghiSi procede proprio come per un risotto:
Mettete a soffriggere la cipolla e poi versate l’orzo, che avrete prima risciaquato in acqua fredda, e lasciatelo tostare un momento. Sfumate col vino bianco e poi iniziate ad aggiungere il brodo un mestolo alla volta man mano che si ritira. Quando saranno passati 10-15 minuti, unite i funghi, che avrete cucinato in una padella capiente con olio e un pizzico di aglio in polvere. Terminate la cottura per altri 10-15 minuti e l’orzotto è pronto! Spolverizzate con prezzemolo tritato.